Prodotti di alta qualità testati uno ad uno dai nostri esperti e consegne rapide in tutta Europa.



Barolo Borgogno Cl75

Borgogno

Regular price €39,90

Tax included. Shipping calculated at checkout.

DESCRIZIONE

Il barolo DOCG Borgogno viene prodotto con uve 100% Nebbiolo nelle Langhe con esposizione e altitudine sud, sud-est su un terreno marne calcareo argillose.

Si vendemmia tra fine settembre – metà ottobre, va servito a 18/20 °C

Fermentazione spontanea senza lieviti aggiunti in vasche in cemento di circa 12 giorni, con temperature a partire da 22°C fino ad arrivare a 29°C, con successiva macerazione a cappello sommerso per almeno 30 giorni a temperatura di 29°C. Di conseguenza dopo la svinatura si innesca la fermentazione malolattica, circa 15 giorni con temperatura costante a 22°C. Dopodiché il vino va in botti da 4500 L in rovere di slavonia ad affinare per 4 anni, seguono ulteriori 6 mesi di affinamento in bottiglia. Il Barolo Borgono nasce dall’unione di 5 vigneti cru a Barolo: Liste, Cannubi, Fossati, Cannubi San Lorenzo, San Pietro delle viole. Per questo esprime assieme l’eleganza e la potenza tipica del Barolo di Barolo e del vero Barolo di una volta. Crediamo che consigliare con cosa bere i questo barolo sia sbagliato, ognuno ha le sue idee e i suoi piaceri.

Contenuto alcol: 14,5°

IL PRODUTTORE

Essere testardi significa non abbandonare facilmente le proprie idee. Borgogno utilizza per i propri vini solo le grandi botti di rovere della tradizione delle Langhe. E non sente ragioni.

Il punto di forza sta nel pieno rispetto della tradizione, i vini vengono prodotti come una volta, con vinificazioni tradizionali e naturali.
Per questo non usa lieviti selezionati, non usa enzimi, non usa manno proteine.

Le pratiche di fermentazione sono sempre le stesse da molti decenni, con fermentazioni lunghe, follature e rimontagli a mano. Nell’arco degli anni si sono affinate le tecniche che permettono di avere dei vini vivi, veri e puliti, di anno in anno diversi in quanto rispettiamo le caratteristiche dell’annata, e sempre con l’inconfondibile impronta Borgogno data dai lunghi affinamenti nelle grandi botti in Rovere di Slavonia.

Secolare tradizione iniziata da Cesare Borgogno nel 1920 vuole che i vini delle migliori annate vengano in parte custoditi gelosamente nelle cantine, per almeno vent’anni.

Il risultato è l’acquisizione di straordinaria rotondità ed equilibrio, con preziose e molteplici sfumature di profumi. Grazie a questa felice intuizione da allora diventata consuetudine, ancora oggi le cantine rappresentano una rara memoria storica del territorio di Langa.